Canone Rai Senza Bolletta: Scadenza 31 Ottobre

Mancano pochi giorni alla fatidica scadenza del 31 ottobre; chi non si è visto addebitare il Canone Rai pur sapendo di doverlo pagare rischia grosse multe dai 200 ai 600 euro. Per mettersi in regola con l’anno in corso (2016) dovrà quindi compilare con i propri dati un modulo F24  e assicurarsi di pagarlo entro la data sopra citata.

Giungendo il 2017 poi,  ci saranno delle novità: il costo scenderà ulteriormente di altri 10 euro passando dagli attuali 100 a soli 90 e questo “sconto” sarà suddiviso tra le 10 rate a partire da gennaio 2017 fino ad ottobre.

data scadenza canone rai

Questa è una delle novità contenute nella legge di bilancio approvata dal consiglio dei ministri per l’imposta dovuta per il possesso dell’ apparecchio televisivo.

Il metodo di pagamento resterà sempre quello dell’addebito in bolletta energetica.

Coloro che potranno chiedere l’esenzione per il Canone sono, oltre a chi non possiede la TV, gli ultra 75enni e chi non supera il reddito annuo di 6.713 euro.

E’ importante sottolineare che il modulo per usufruire dell’esenzione va spedito ogni anno e ci sono delle date ben precise da rispettare; pena l’annullamento dell’esenzione anche se si ha il diritto di fruirne.

Esonero per tutto l’anno 2017: la dichiarazione sostitutiva va presentata dal 1° luglio 2016 al 31 gennaio 2017.

Esonero per il secondo semestre anno 2017:  dal 1° febbraio 2017 al 30 giugno successivo;

Esonero per l’anno 2018: dal 1° luglio 2017 al 31 gennaio 2018.

Il modulo può essere inviato per raccomandata a/r a questo indirizzo: Agenzia delle entrate, Ufficio di Torino 1, Sat – Sportello abbonamenti tv, casella postale 22, 10121 Torino.

In alternativa può essere spedito per posta elettronica apponendo però la firma elettronica, come previsto dal Codice dell’amministrazione digitale.

In questo caso l’indirizzo email a cui inviarlo è il seguente:  cp22.sat@postacertificata.rai.it.




Condividi la notizia, potrebbe essere utile a molte persone