Rimborso Canone Rai: Lite tra Ministero e Aziende Elettriche

Ancora in alto mare l’accordo tra il Ministero del Tesoro e le compagnie che erogano i servizi elettrici: non si riesce a trovare un punto di incontro sulla gestione dei rimborsi relativi al canone rai non dovuto.

Rimborso Canone Rai

Se ad esempio un nucleo familiare non ha televisori in casa oppure possiede i requisiti che lo esonerano dalla tassa tv e  malgrado non sia dovuto comunque paga il canone erroneamente, per via dell’addebito automatico in bolletta, non si sa ancora chi dovrà occuparsi di stornare le cifre indebitamente sborsate.

Quelli del Ministero vorrebbero che ci pensassero le società elettriche che invece sono contrarie ad accollarsi l’onere, seppure gli sia stato garantito un compenso per la fornitura di tale servizio.

E nonostante il disaccordo, nella bozza del decreto attuativo sul canone rai 2016, all’articolo 6, inerente i rimborsi dell’imposta sulle emittenti nazionali, viene indicato che la restituzione del pagamento non dovuto sia indirizzata al proprio gestore della corrente.

A questo punto l’Agenzia delle Entrate farà le dovute verifiche del caso, girando poi la richiesta di rimborso all’acquirente unico che a sua volta darà comunicazione  al fornitore.

Quest’ultimo dovrà (o per meglio dire dovrebbe visto che al momento non c’è nessun accordo) effettuare il rimborso vero e proprio, tramite storno in fattura, di cui tempi e modalità sono ancora avvolti nel mistero.

Il problema è che le società elettriche non vogliono saperne niente e sono contrari ad occuparsi dei rimborsi, evidenziandone la complessità e i costi da sostenere.

In loro favore giocano le norme dell’ultima legge di stabilità dalle quali emerge che le aziende energetiche, non operando come sostitute d’imposta, sono esonerate dalla gestione dei rimborsi.

Dunque all’esecutivo non resta che giocare la carta della promessa di un compenso, che però al momento, non è ancora contemplato ufficialmente e di cui dovrebbe stabilirne i princìpi l’Autorità per l’Energia.

Ogni giorno che passa, la questione riguardante il canone rai e i rimborsi si fa sempre più complessa, alla stregua di una telenovelas il cui finale è tutt’altro che scontato.




Condividi la notizia, potrebbe essere utile a molte persone