F24 per Pagare il Canone Rai: Come Compilarlo

Chi per varie ragioni non ha ricevuto l’addebito del Canone Rai in bolletta, vuoi per la mancanza di una utenza elettrica intestata, o perchè la fornitura di energia elettrica arriva da reti non interconnesse con quella nazionale o per altri disguidi del sistema, dovranno pagare il dovuto per l’anno in corso  attraverso la compilazione di un modulo F24.

F24 Canone Rai

Entro il 31 ottobre dovrà pagare l’intera somma in un’unica soluzione utilizzando le modalità telematiche; ossia i servizi  “F24 web” o “F24 online” attraverso il sito  Fisconline o Entratel o servizi di internet banking o remote banking,  o anche solo presentando il modello cartaceo presso una banca, un ufficio postale o presso agenti della riscossione, a patto che non si possegga una partita IVA, che la somma da versare non superi i 1000 euro e che non si utilizzino crediti in compensazione.

Nel modello F24 vanno inseriti due codici tributi  istituiti dall’Agenzia delle Entrate in base al motivo del versamento: TVRI per il rinnovo dell’ abbonamento; oppure TVNA per un nuovo abbonamento.

Come sopra detto l’importo va pagato per intero in una unica soluzione e quindi, ovviamente,  nel modulo F24 va inserito l’importo di € 100 per chi debba pagare il Canone per l’intero anno; oppure di € 51,03 nel caso si debba pagare solo un semestre dell’anno 2016.




Condividi la notizia, potrebbe essere utile a molte persone