Canoni Rai Arretrati

Molti abbonati alla televisione continuano ad informarsi sulle eventuali novità riguardo i canoni rai arretrati. Il timore diffuso è quello di incorrere in sanzioni e pagamenti anche per il passato.

Canoni Rai Arretrati
Pagamento retroattivo tassa tv

In realtà il rischio c’è visto che lo stesso Governo ha fatto sapere che, pur avendo corrisposto l’importo per la tassa televisiva in bolletta a partire dal 1° gennaio 2016, ciò non costituirà una sanatoria per le evasioni degli anni precedenti.

Dunque molto probabile che, ben presto, sarà richiesta la riscossione anche per il passato.

Questo perchè se il pagamento è avvenuto per la prima volta nel 2016 in seguito all’entrata in vigore delle nuove norme, è come se ci si fosse autodenunciati.

E secondo le attuali normative di presunzione automatica, viene scaricato sul contribuente l’onere di dimostrare il contrario riguardo il non possesso del televisore negli anni precedenti.

Dunque nessuna prescrizione del canone Rai, anche se l’eventuale (o per meglio dire certa) richiesta di arretrati, non andare indietro nel tempo per più di 10 anni (prescrizione del canone decennale).

Per tali motivi, prima di cdomandarti come non pagare il canone rai, specialmente chi finora ha continuato ad evadere la tassa tv anche in seguito ai solleciti degli organi competenti, oltre alla sanzione potrebbe dover pagare fino a dieci annualità, con l’aggiunta di maggiorazioni, interessi e spese di riscossione.

Ma non basta: la Guardia di Finanza in fase di accertamento potrebbe anche aggiungere una sanzione amministrativa che varia da un minimo di 103,29 euro fino ad  un massimo di 516,45 euro.

Per chi avesse ancora dubbi è bene ribadire che il pagamento dell’abbonamento Rai è obbligatorio per il solo fatto di essere possessori di uno o più apparecchi Tv in una o più case intestate allo stesso soggetto o di altri suoi familiari conviventi e facenti parte del medesimo nucleo.

A nulla serve fare disdetta a televisioni digitali e satellitari se si crede che in tal modo decada l’obbligo di pagamento della tassa.

Come già detto fa fede la semplice detenzione dell’apparecchio.




Condividi la notizia, potrebbe essere utile a molte persone