Canone Rai in Bolletta: Problemi per il Pagamento

A circa 4 mesi di distanza dal momento in cui si pagherà per la prima volta il canone rai in bolletta, le società elettriche non sanno ancora come comportarsi. Molti infatti i casi poco chiari e molte le situazioni in cui anche i cittadini non potranno rispettare la scadenza fissata.

Dubbi sul pagamento del canone rai

Riguardo le aziende fornitrici delle utenze: a chi addebitare gli importi? Come emettere le fatture? In che modo gestire i casi di mancato pagamento? Cosa fare in caso di reclami? Che tipo di soluzione adottare nei confronti degli abbonati che cambiano gestore?

L’allarme è stato lanciato da Assoelettrica, rappresentante delle compagnie operanti nel settore della luce che ha evidenziato come ad oggi, per la riscossione della tassa tv in bolletta, ci siano ancora molte incognite.

E nonostante il regolamento attuativo avrebbe dovuto essere emanato entro il 15 febbraio, ancora non si sa nulla a riguardo, lasciando irrisolti i tanti nodi che si stanno presentando quotidianamente sempre più numerosi.

I sistemi informatici non sono stati ancora predisposti, i database non sono aggiornati, tanto meno si è in grado di incrociare le informazioni tra i diversi archivi informatici delle singole aziende del settore.

Ad evidenziare l’anomalia della vicenda anche il Codacons, preoccupato che a luglio si scateni un vero e proprio putiferio.

Ad essere impreparati e disinformati anche i consumatori, che, pur volendo essere in regola, in svariate circostanze non saranno nemmeno messi nelle condizioni di pagare.

Per esempio quando le bollette, invece di essere ricevute mensilmente oppure ogni due mesi, non sono state ancora recapitate da molto tempo, come è successo in passato e ancora accade in diversi casi.

Dunque si accentua il rischio di doppi, ritardati o mancati pagamenti, non certo per colpa di chi le leggi dovrebbe rispettarle, bensì di chi le emana.

Senza contare gli ulteriori costi che alla fine, in un modo o nell’altro, si dovranno sobbarcare le compagnie elettriche per riscuotere il canone Rai e successivamente girarlo alle casse dello Stato; spese che, in fin dei conti, andranno a ricadere sempre e solo sui contribuenti.




Condividi la notizia, potrebbe essere utile a molte persone