Canone Rai 2017: Ipotesi Abbassamento a 50 Euro Annui

Tra gli emendamenti alla Legge di Bilancio, spunta una proposta riguardante la tassa tv che vorrebbe, secondo le intenzioni dei partiti promotori (Lega e Forza Italia), l’abbattimento del canone rai 2017 ad un importo annuale di soli 50 euro.  Allo stesso tempo, Fratelli d’Italia, chiede la cancellazione invece dell’articolo riportando dunque il canone a 100 euro. L’anno non è ancora concluso e a quanto pare l’imposta televisiva che ora si paga in bolletta continuerà a far parlare di se.

Canone Rai a 50 Euro

Dopo l’annuncio di Renzi secondo cui, dall’anno venturo ci sarebbe stata un’ulteriore seppur minima riduzione dell’importo del canone a 90 euro, numerose le proposte che puntano a modificarlo non solo riguardo il prezzo.

Infatti c’è anche chi vorrebbe finanziare le radio e le tv locali arrivando a destinare in molti casi 100 milioni alle emittenti libere.

Ma si sa, come per qualsiasi altra proposta di emendamento, per ora sono solo ipotesi da non prendere troppo sul serio poichè potrebbero sfociare in un nulla di fatto.

D’altronde di cambiamento epocale c’è già stato il nuovo metodo di pagamento che di intoppi ne ha creati non pochi, con lo scopo di ridurre drasticamente il numero di evasori.

Ad ogni modo un dato certo è che la gabella sul possesso di apparecchi televisivi resta la più odiata in assoluto dalla maggior parte degli italiani.




Condividi la notizia, potrebbe essere utile a molte persone